Roscigno Vecchia

Roscigno Vecchia

Roscigno vecchia sorge sulle pendici del Monte Pruno, detto il “Balcone degli Alburni”, si pensa che il suo nome derivi da “russignuolo”, termine dialettale che significa usignolo o dal latino Ruscidus, acqua stillante. Il primo centro abitato databile tra il VII e III secolo a.C è considerato il più antico villaggio enotrio-lucano. Il ritrovamento di una necropoli e di una cinta muraria di fortificazione attesta la presenza nel luogo fino dal IV secolo a.C. Tuttavia Roscigno ebbe origine nel XIV secolo ad opera degli abitanti di Corleto che qui si trasferirono, attratti dai pascoli e dalle sorgenti dei fiumi Ripiti e Sammaro. Nel 1902 e nel 1908, in seguito a […]

Cantine del Borgo a Pietramelara (Ce)

Cantine del Borgo a Pietramelara (Ce)

Le Cantine del Borgo è uno degli eventi più interessanti che si svolgono nel Comune di Pietramelara. L’associazione i Giovani Crescono, per l’occasione riaprono tutte le cantine dell’antico borgo di Pietramelara, dove il visitatore può trovare i maggiori produttori di vino della regione Campania. Palazzi nobili, case antiche e stradine sono tutte in festa e tutto in onore del vino. Lungo il percorso è possibile degustare vini pregiati, assaggiare prodotti tipici locali, ascoltare buona musica e divertirsi con i famosi giochi che vengono organizzati dai giovani del posto. Tutto questo il 14 e 15 Ottobre a Pietramelara (CE).

Carbonara di carciofi

Carbonara di carciofi

Ingredienti per 4 persone: 350 gr di linguine 400 gr di cuori di carciofo 80 gr di pancetta 1 spicchio di aglio 200 ml di brodo 3 uova 30 gr di pecorino sale pepe olio evo prezzemolo Tagliate a spicchi i cuori di carciofo. Scaldate l’olio in un’ampia padella, aggiungete la pancetta e l’aglio e fate rosolare per qualche minuto. Unite i carciofi, poi il brodo caldo. Salate e cuocete per 15 minuti circa. In una terrina mescolate le uova con sale, pepe e pecorino: sbattete gli ingredienti fino a quando avrete un composto cremoso e ben amalgamato. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata. Scolate al dente, versate […]

Napoli. Al Maschio Angioino le opere di Antonio Ligabue

Napoli. Al Maschio Angioino le opere di Antonio Ligabue

La Cappella Palatina del Castel Nuovo – Maschio Angioino di Napoli ospiterà dall’11 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 un’importante esposizione monografica dedicata al celebre pittore Antonio Ligabue. L’esposizione, promossa dal Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo, con la collaborazione della “Fondazione Museo Antonio Ligabue” di Gualtieri, è curata dal Professor Sandro Parmiggiani, già direttore di Palazzo Magnani e direttore della Fondazione Museo Antonio Ligabue di Gualtieri e da Sergio Negri, presidente del comitato scientifico della medesima Fondazione, con l’organizzazione generale di COR Creare Organizzare Realizzare. La mostra propone, attraverso oltre ottanta opere, un excursus storico e critico sull’attualità dell’opera di Ligabue che, seppur incentrata su […]