Paccheri allo scoglio

Paccheri allo scoglio

Ingredienti 500 g di paccheri 400 g di cozze 500 g di vongole 400 g di calamari 500 g di gamberi 4 cucchiai di olio extravergine di oliva 2 spicchi di aglio un ciuffo di prezzemolo sale pepe 1 bicchiere di vino bianco 8 pomodorini   Preparazione La prima cosa da fare è mettere a spurgare le vongole dentro una ciotola, sommerse da acqua e sale. In questo modo si liberano da eventuali residui di sabbia, che potrebbero creare il caos all’interno del nostro piatto. Lasciamole in ammollo almeno 2 ore. Intanto puliamo le cosse eliminando terra e alghe che spesso di attaccano sul guscio. Puliamole con una spatola dura […]

Salerno

Salerno

Salerno ha una lunga storia. Probabilmente di origine etrusca. Nel 194 aC era una colonia romana ed è stata nominata Salernum. La città fu poi occupata dai Goti, Bizantini, Longobardi e Normanni. Poi vi è la nascita del Principato di Salerno, governata dal duca Arechi II, che avrà la sua residenza nel magnifico e maestoso castello che ha ora il suo nome e che sovrasta la collina dove si trovava il Castrum Salerni. Sotto il suo governo Salerno è cresciuta con grande splendore diventando un centro di studi con la sua famosa Scuola Medica: la Scuola Medica Salernitana, la più importante fonte di conoscenza medica in Europa nel Medioevo. Nel […]

La cattedrale di Salerno

La cattedrale di Salerno

La cattedrale fu fortemente voluta da Roberto il Guiscardo e venne consacrata dal papa Gregorio VII in persona rifugiatosi a Salerno per sfuggire all’imperatore Enrico IV. Una scalinata permette l’accesso all’edificio attraverso una porta “protetta” ai lati dalle sculture di un leone e una leonessa. L’atrio possiede un caratteristico porticato dove fanno bella mostra 28 colonne di spoglio,duomo vista cortilerecuperate dagli antichi edifici romani, e dove spiccano decorazioni estrutture che richiamano motivi normanni e arabi. Addossati alle pareti sono sistemati molti sarcofagi di epoca romana. Ben visibile svetta il campanile XII secolo. Per poter entrare nel luogo di culto vero e proprio bisogna oltrepassare una porta in bronzo realizzata a […]

A San Sebastiano arriva HapPANEss

A San Sebastiano arriva HapPANEss

San Sebastiano celebra con un evento una delle proprie specialità: il pane. Dal 20 al 23 settembre si terrà infatti la prima edizione di HapPANEss, una serie di incontri dedicati al pane sansebastianese, già investito del marchio IGP. Il progetto, finanziato con fondi europei per un totale di 39 mila euro, mira a valorizzare la storia e la tradizione legate all’antico prodotto da forno. “E’ stato premiato il coraggio dell’amministrazione comunale – sottolinea il primo cittadino di San Sebastiano al Vesuvio, Salvatore Sannino – Abbiamo voluto correre da soli per l’ottenimento del finanziamento, sicuri che il progetto avesse un alto valore promozionale del territorio e delle sue risorse”. “La tutela […]