Fragneto Monforte (Bn)

Fragneto Monforte (Bn)

Comune collinare d’origine medievale, sorretto dalle tradizionali attività rurali e dal terziario, cui si affiancano alcune piccole imprese industriali. Oltre la metà dei fragnetani, il cui indice di vecchiaia è nella media, si concentra nel capoluogo comunale mentre il resto della comunità si suddivide in un certo numero di case sparse sui fondi. L’abitato, posto su uno sperone di roccia, si distende lungo un’importante arteria viaria, che divide il centro storico dalla zona moderna. Il territorio comunale, che confina con un’isola amministrativa del comune di Pontelandolfo, è solcato da alcuni corsi d’acqua e presenta un profilo geometrico vario ma non aspro: si estende, infatti, su una serie di rilievi collinari, […]

La chiesa della Santissima Croce, Fragneto Monforte (Bn)

La chiesa della Santissima Croce, Fragneto Monforte (Bn)

La chiesa della Santissima Croce è un edificio di antichissima costruzione, le cui origini risalgono al IX secolo d.C., sulle fondamenta di un precedente edificio dedicato a San Nicola databile all’anno 1138. La chiesa era la sede della parrocchia originaria di Fragneto Monforte. Il terremoto del 1688 aveva lasciato nello sgomento la popolazione e fu così che le rovine cominciarono ad essere riparate solo nel 1694. I lavori terminarono nel 1705 e furono suggellati con la consacrazione dell’altare avvenuta il 16 ottobre dello stesso anno da parte del Card. Orsini. In essa ha sede la confraternita dell SS. Croce. La chiesa della Santissima Croce è un edificio del ‘800 d.C. […]

Roccadaspide (Sa)

Roccadaspide (Sa)

Non è dato avere notizie precise riguardo alla fondazione di Roccadaspide. Le fonti più attendibili, attestano l’esistenza di un primo nucleo abitativo sin dall’anno 900. Le stesse fonti, tuttavia, n’attribuiscono una denominazione diversa; sembra che detto centro, originariamente fosse chiamato Casavetere di Capaccio e San Nicola de Aspro, perchè sorto intorno ad un’antica chiesa bizantina. Intorno al 1.100, dalla ricerca toponomastica, il nome fu “Rocca de Aspis” o “Rocca D’Aspris” – dal greco “aspis”: scudo o difesa –, da cui l’ipotesi, più probabile, che lo sperone di roccia impervio, su cui sorse l’antica rocca, sia stato scelto dagli esuli di Paestum e delle zone costiere in seguito all’incalzare delle incursioni […]

Castello di Roccadaspide (Sa)

Castello di Roccadaspide (Sa)

Il Castello di Roccadaspide è situato su un’altura granitica, a dominio della sottostante Valle del fiume Calore Lucano e del borgo omonimo, facente parte del club dei ‘Borghi più belli d’Italia’. Il colle dove sorge il maniero ha di fronte il monte Alburno, sul lato nord, mentre a sud il monte Vesole. Il maniero, che nei secoli ha subito varie aggiunte e trasformazioni, si presenta in ottimo stato di conservazione, ha un perimetro di 400 metri ed è costituito da 33 stanze e 7 torri di cui 2 quadrangolari e 5 cilindriche. All’interno delle mura del castello sono inoltre presenti degli ambienti un tempo adibiti a prigioni e camera dei […]