Pietrastornina (Av)

Pietrastornina (Av)

Il territorio del Comune di Pietrastornina ebbe frequentazioni in epoca preromana e romana, anche se, finora, ancora scarse sono state le testimonianze archeologiche venute alla luce. Lo sperone roccioso che troneggia al centro del paese, non è solo una interessante caratteristica estetica ed ambientale che caratterizza Pietrastornina, ma ha svolto un duplice ruolo nella storia del paese. Infatti, da un lato, le ha dato il nome (“petra sturnina”, in latino designa una pietra, o rupe, grigia), che durante il Medioevo subirà diverse deformazioni (“Petra Sternina”, “Petra Strumini”, “Petre Sturmine”, “Petrae Strumiliae” ed anche “Petrastrumula”), dall’altro, creato le premesse per la costruzione di un inaccessibile Castello sopra il monolito. Tale fortilizio, […]

Pietrastornina (Av)

Pietrastornina (Av)

Il territorio del Comune di Pietrastornina ebbe frequentazioni in epoca preromana e romana, anche se, finora, ancora scarse sono state le testimonianze archeologiche venute alla luce. Lo sperone roccioso che troneggia al centro del paese, non è solo una interessante caratteristica estetica ed ambientale che caratterizza Pietrastornina, ma ha svolto un duplice ruolo nella storia del paese. Infatti, da un lato, le ha dato il nome (“petra sturnina”, in latino designa una pietra, o rupe, grigia), che durante il Medioevo subirà diverse deformazioni (“Petra Sternina”, “Petra Strumini”, “Petre Sturmine”, “Petrae Strumiliae” ed anche “Petrastrumula”), dall’altro, creato le premesse per la costruzione di un inaccessibile Castello sopra il monolito. Tale fortilizio, […]

Chiesa Madre della Santissima Annunziata a Pietrastornina (Av)

Chiesa Madre della Santissima Annunziata a Pietrastornina (Av)

La SS. Annunziata fu consacrata nel 1761, come si legge chiaramente nell’iscrizione del suo portale d’ingresso, la sua costruzione fu intrapresa dopo il crollo dell’antica arcipretale di S. Maria de Iuso ubicata nel borgo medievale. La SS. Annunziata fu consacrata nel 1761, come si legge chiaramente nell’iscrizione del suo portale d’ingresso, la sua costruzione fu intrapresa dopo il crollo dell’antica arcipretale di S. Maria de Iuso ubicata nel borgo medievale. Non è noto se alla costruzione della fabbrica religiosa prese parte un architetto, ma il suo impianto planimetrico e il suo apparato decorativo lo si ritrova simile in molte fabbriche della provincia, e può dirsi di chiara derivazione dell’architettura di […]