La Chiesa di Santa Maria del Bando ad Atrani (Sa)

La Chiesa di Santa Maria del Bando ad Atrani (Sa)

La Chiesa di S. Maria del Bando di Atrani è documentata per la prima volta nel 1187, ma è probabile che esistesse già ai tempi della Repubblica Marinara di Amalfi (839 – 1131). Per la sua posizione elevata, ma a ridosso della sottostante cittadina, divenne luogo da cui venivano proclamati i bandi, cioè i pubblici annunci o le condanne dei malfattori, rivolti alla popolazione. Ed è verosimile che da ciò derivi l’attuale denominazione Santa Maria del Bando. Edificata alle falde del monte Maggiore (o monte Aureo, sulla cui sommità si erge la Torre dello Ziro), in un luogo di incantevole bellezza, in cui la roccia, gli anfratti rupestri, i terrazzamenti […]

Chiesa di Santa Maria della Pace a Campagna (Sa)

Chiesa di Santa Maria della Pace a Campagna (Sa)

In seguito all’istituzione della diocesi, avvenuta nel giugno del 1564, fu decisa la costruzione della Cattedrale, realizzata nell’arco di oltre un secolo in un sito piuttosto articolato, caratterizzato da significative preesistenze geomorfologiche e architettoniche: molto probabilmente sul sito della vecchia chiesa di Santa Maria della Giudeca nonché su resti di epoca romana e a ridosso del percorso del fiume Tenza in prossimità della confluenza con il fiume Atri. La prima pietra dell’opera, seguita a numerose dispute sulla localizzazione del complesso, fu posta soltanto circa quarant’anni dopo la nomina a sede vescovile, a settentrione dell’antica chiesa parrocchiale di Campagna e solo nel 1634 furono intraprese le opere di fondazione dell’area della […]

Castello di Roccadaspide (Sa)

Castello di Roccadaspide (Sa)

Il Castello di Roccadaspide è situato su un’altura granitica, a dominio della sottostante Valle del fiume Calore Lucano e del borgo omonimo, facente parte del club dei ‘Borghi più belli d’Italia’. Il colle dove sorge il maniero ha di fronte il monte Alburno, sul lato nord, mentre a sud il monte Vesole. Il maniero, che nei secoli ha subito varie aggiunte e trasformazioni, si presenta in ottimo stato di conservazione, ha un perimetro di 400 metri ed è costituito da 33 stanze e 7 torri di cui 2 quadrangolari e 5 cilindriche. All’interno delle mura del castello sono inoltre presenti degli ambienti un tempo adibiti a prigioni e camera dei […]

Il borgo Medievale di San Severino di Centola (Sa)

Il borgo Medievale di San Severino di Centola (Sa)

San Severino di Centola, nel basso Cilento, è un borgo medievale abbandonato situato sulla sommità di un colle costituito nella sua struttura da rocce calcareo-scistose, con la cima bipartita da una sella, la quale divide in due zone l’insediamento in cui si distinguono i ruderi del castello e della chiesa, dall’area in cui vi sono le abitazioni abbandonate dai cittadini. Il colle ha la parete nord-est che si erge a strapiombo dalla riva destra del fiume Mingardo (che solca la “Gola del Diavolo”), mentre dalla riva sinistra si erge il monte Bulgheria che ha preso il nome dai mercenari bulgari guidati dal duca Altzek che giunse in Italia con le […]